Città dell'energia

Dopo aver aderito nell'estate del 2007 all'Associazione Città dell'Energia, nel marzo del 2012 Locarno ha ottenuto l’ambito riconoscimento (detto anche Label) di Città dell’energia, riconoscimento rinnovato per i prossimi quattro anni nel giugno del 2016.

Il 21. secolo si è aperto con la consapevolezza che il nostro pianeta è fragile. Di fronte all’emergenza ambientale, Confederazione e Cantoni hanno adottato precise scelte politiche a tutela dell’ambiente, come ad esempio il Piano energetico cantonale.

Anche i Comuni possono dare il loro contributo diretto per una corretta gestione delle risorse energetiche e ambientali. Alcuni Comuni e Città hanno quindi deciso di impegnarsi spontaneamente in questa direzione.

È così nata l’Associazione Città dell’Energia, che ha come scopo lo sviluppo di una politica energetica sostenibile a livello comunale (uso razionale delle risorse energetiche, promozione delle energie rinnovabili).

L’Associazione, presente in tutta la Svizzera, ha definito le condizioni minime per il riconoscimento e l’ottenimento di un marchio (anche chiamato Label) Città dell’energia ®, marchio che renda visibili gli sforzi fatti da un Comune per introdurre e mantenere un processo di gestione ambientale ed energetico sostenibile.

Nel mese di marzo 2012, dopo un grande lavoro sia amministrativo che di scelte politiche importanti, coadiuvato dagli esperti e operatori del campo, Locarno ha ottenuto l’ambito riconoscimento di Città dell’energia ®.

Il raggiungimento del 61% del punteggio massimo possibile nell’ambito delle misure contemplate nel catalogo per la valutazione della politica energetico-ambientale è motivo d’orgoglio e una base di partenza importante per gli sviluppi futuri.

Con la segnalazione del Label all’entrata della Città (Viale Balli, Via Sempione, Lungolago, Rotonda Solduno, Via Vallemaggia, Monti) si è voluto quindi marcare la volontà di proseguire sulla strada tracciata e con lo slogan «Locarno migliora con te» si ribadisce come il coinvolgimento di tutti gli attori sia un elemento fondamentale per la crescita comune.

Il percorso è già stato individuato e il Municipio ha approvato un programma di attività e azioni a medio-lungo termine che vedrà molti momenti di coinvolgimento, sia dell’Amministrazione comunale che dei cittadini.

Sono state inoltre identificate diverse iniziative che la Città intende promuovere sia come gestione interna, sia per la sensibilizzazione della popolazione.

Cosa è stato fatto negli ultimi anni

Progetti:

  • Collaborazione per il Carpooling nell’ambito del progetto mobilità sostenibile nel locarnese (dal 2009)
  • Catasto solare comunale (2011)
  • Facilitazioni di parcheggio per veicoli VEL (anche per i dipendenti) con relativa ordinanza (2011)
  • Progetto di mobilità aziendale per l’amministrazione (2012)
  • Web oil Management serbatoi di olio combustibile e GPL (2013)
  • Studio di fattibilità e lancio del progetto Bikesharing (2013/2014)
  • Lancio e sostegno del Piano di mobilità scolastica (2013/2014)

Promozione (ogni anno):

  • Giornate internazionali del Sole
  • Progetto Turbo Furbo
  • ebike Ticino
  • Earth Hour
  • Bike to work

Promozione (eventi puntuali):

  • Elaborazione volantino consumo acqua allegato alle lettere di benvenuto per i nuovi domiciliati (dal 2011)
  • Serate informative TicinoEnergia (2011/2012)
  • Volantino informativo a tutti i fuochi sul risparmio energetico nell’economia domestica (2014)
  • Sostegno Progetto E-Detective SME Morettina (2013/2014)

Amministrazione:

  • Introduzione di un capitolo di politica energetico-ambientale nel Regolamento comunale (2011)
  • Pagina sito internet (2011)
  • Allestimento stand informativi (2011)
  • Direttiva sugli acquisti sostenibili (2012)
  • Introduzione dell’Ordinanza comunale per il contributo acquisto di e-bike (2012)
  • Acquisto di 7 e-bike per l’amministrazione comunale (2 x UT, 2 x Palazzo Marcacci, 2x Polizia comunale, 1 x Direzione scuole, 2012/2014)
  • Formale impegno per lo sviluppo pianificatorio comunale a lungo termine con l’obiettivo del raggiungimento del concetto Società 2000 Watt

Progettualità

Con un primo credito quadro di Fr. 100'000.-, approvato dal Consiglio Comunale nel settembre del 2010, sono state implementate varie azioni, come ad esempio il Catasto solare o l’acquisto di ebike per l’amministrazione, nonché il lancio del Piano di mobilità scolastica. Iniziative tendenti al raggiungimento del Label e al consolidamento dei processi in ambito di politica energetica.

Il primo credito quadro è soprattutto servito per la mappatura della situazione della Città, creando ad esempio una contabilità energetica degli stabili e un bilancio energetico comunale, un’analisi quindi dello stato di fatto.

Prossimamente il Municipio pubblicherà un nuovo messaggio municipale per la richiesta di un credito di più ampie proporzioni .

Questo nuovo credito dovrà permettere un salto di qualità importante. Facendo capo alle analisi eseguite, al patrimonio delle informazioni raccolte nella fase di certificazione, è ora il momento di fare il passo successivo. Questo prevede in larga parte il deciso miglioramento del parco immobiliare comunale, ottimizzando quindi al meglio le risorse, senza ovviamente dimenticare gli aspetti di mobilità.

Consegnando la ri-certficazione, l'apposita Commissione nazionale dell'Associazione Città dell'energia ha sottolineato come " La Città di Locarno ottiene il rinnovo del label per i risultati concreti ed esemplari raggiunti nell’ambito dello sviluppo della propria politica energetica comunale”.

Documenti e link

Ultimo aggiornamento pagina: 07.08.2017, 16:02