Nuova vita per Largo Zorzi

Largo Zorzi è destinato a diventare un’estensione di Piazza Grande verso il lago. Per valorizzare questo spazio urbano il primo passo che il Municipio ha deciso di compiere è quello dello spostamento sull’asse di Via Luini di tutte le linee dei bus che attualmente vi transitano.

Una decisione forte, che è stata preceduta da un’analisi molto approfondita, sia dal punto di vista tecnico, sia da quello urbanistico, con il coinvolgimento dell’arch. Mario Botta.

La conclusione dello studio effettuato ha portato al sostegno delle FART, quale principale azienda di trasporto operante nella regione, e all’accordo dei servizi cantonali preposti. Del resto, la sperimentazione svolta lo scorso mese di luglio durante i concerti di Moon & Stars è risultata molto positiva e non ha creato problemi alla circolazione dei mezzi pubblici.

Con questo intervento, che verrà attuato nel corso dei prossimi due anni, Largo Zorzi avrà un utilizzo limitato per il traffico motorizzato, legato agli utenti delle attività commerciali presenti nella zona e a coloro che transitano lungo via delle Monache per raggiungere la collina e Città Vecchia.

Ciò permette di aprire interessanti scenari per un aumento del suo utilizzo in relazione a manifestazioni ed eventi di varia natura,

Il Municipio si immagina che Largo Zorzi assuma un ruolo di supporto alle attività che si svolgono in Piazza Grande, diventando nel contempo il trait d’union tra la Piazza stessa e la zona del Lungolago.

Il progetto che scaturirà dal concorso d’architettura per Largo Zorzi dovrà pertanto anche prevedere quegli elementi strutturali atti ad un uso multifunzionale dell’intera area.