Rilancio del Castello Visconteo

Parallelamente ai lavori di sistemazione previsti per Casorella, per i quali il Consiglio comunale ha già stanziato un credito di oltre 1,3 milioni, il Municipio intende procedere a medio termine anche con una rivalorizzazione dell’adiacente Castello visconteo.

In vista di metter mano al manufatto – che da tempo attende di essere riscoperto – è stato creato un apposito gruppo di lavoro che comprende rappresentanti del Comune e del Cantone.

Questo gruppo di lavoro ha elaborato uno studio analitico considerando vari aspetti (storico, architettonico, monumentale, tecnico, ecc.), in modo da disporre di una radiografia del Castello.

Attraverso un apposito mandato un architetto sarà incaricato di elaborare tre tipologie d’intervento (una di base, una media e una di ristrutturazione completa), in modo da poter determinare i relativi costi realizzativi.

Nel frattempo si è proceduto a un aggiornamento delle esposizioni già presenti al Castello (archeologica, Patto di Locarno) per renderle più attrattive.

Verrà anche organizzata, con apertura a metà settembre 2017, un’esposizione dedicata alla Riforma protestante con i suoi risvolti nel Locarnese.

Ultimo aggiornamento pagina: 27.06.2017, 15:15