Scuola elementare di Solduno: aperto il concorso internazionale di progettazione

09.07.2021

Nella sua seduta settimanale del 6 luglio il Municipio ha approvato il Bando del concorso internazionale inerente la ristrutturazione e l’ampliamento della Scuola elementare di Solduno. La stima dei costi, a questo stadio del progetto, ammonta a circa 26 mio CHF per ristrutturazione e nuove edificazioni. Data la complessità dell’opera la realizzazione sarà eseguita a tappe su diversi anni.

Dopo la concessione del credito da parte del Consiglio Comunale nella seduta dello scorso 7 settembre 2020, oggi è stato formalmente pubblicato il concorso di architettura per la ristrutturazione ed ampliamento della Scuola elementare di Solduno.

Il concorso d’architettura per la ristrutturazione e ampliamento delle scuole è stato allestito secondo la modalità della procedura a due fasi. Data l’ampiezza del progetto con un investimento stimato a circa 26 Mio, il concorso sarà di carattere internazionale. Il capo dicastero logistica, Davide Giovannacci, sottolinea che “lo sviluppo del comparto scolastico è tra le priorità del Municipio, l’avvio del concorso è quindi una tappa fondamentale”.

La giuria, al termine della prima fase prevista per febbraio 2022, sarà chiamata a scegliere un massimo di dodici progetti che potranno avanzare alla seconda fase di concorso. Il termine della procedura di concorso è previsto indicativamente per ottobre 2022.

Accanto all’edificio scolastico esistente, progettato dall’arch. A. Cavadini all’inizio degli anni ´60, di grande pregio architettonico e perfettamente inserito nel contesto e ben allacciato al nucleo abitativo, si prevede di edificare una nuova ala scolastica e il nuovo blocco della palestra con i suoi servizi annessi. La palestra esistente prevede l’inserimento di una serie di nuove funzioni di carattere civico (biblioteca, ludoteca e mensa), che serviranno a creare un forte legame con il quartiere di Solduno ed in particolare con il suo nucleo storico. Il complesso scolastico dovrà essere integrato in modo coerente nel contesto del quartiere cittadino. Gli aspetti energetici, prioritari per le opere edili comunali, prevedono per lo stabile esistente da ristrutturare il raggiungimento dello standard energetico Minergie. Per la parte d’ampliamento, il Municipio ha deciso di investire maggiormente sul risparmio energetico, ottenendo uno standard energetico elevato Minergie P. La stima dei costi totali, allestita durante lo studio di preparazione del concorso, prevede un investimento di circa 26 mio CHF.

Il Municipio è convinto che questo concorso rappresenti un’opportunità unica e prioritaria per lo sviluppo dell’edilizia scolastica comunale, che si svilupperà su un arco temporale di diversi anni ma permetterà di rispondere positivamente alle nuove esigenze pedagogiche.

Il bando di concorso è consultabile alla pagina https://www.locarno.ch/it/albo-comunale/commesse-pubbliche.

Per ulteriori informazioni: Davide Giovannacci, Municipale e Capo del Dicastero Finanze, Logistica e Informatica