Associazioni di quartiere

Essere un punto di riferimento per l’Autorità che amministra l’insieme del territorio comunale è l'obiettivo prioritario delle Associazioni di quartiere e delle Pro loco. Una finalità cui concorre anche la recente costituzione del Forum delle Associazioni.

Il Comune di Locarno è stato suddiviso in 11 quartieri, codificati nel Regolamento cittadino, che si riducono comunque a 9 a livello pratico, considerando come entità unica i territori della Città sul Piano di Magadino .

Questi quartieri si sono dotati di una propria Associazione o Pro per difendere interessi specifici all’interno del rispettivo perimetro operativo.

Il mosaico è stato completato il 23 ottobre 2014 con l'integrazione, vista la contiguità territoriale, del quartiere di Ponte Brolla-Vattagne nell’Associazione di quartiere Solduno (nata nel maggio 2014, parallelamente all’Associazione di quartiere Rusca-Saleggi).

Nel contesto degli organismi di quartiere rientra pure il Gruppo Centro storico il quale, pur non avendo al suo interno la struttura organizzativa specifica di un’Associazione di quartiere o di una Pro, opera con finalità analoghe a quelle degli altri sodalizi.

Questi organismi svolgono un’importante funzione di collegamento fra la popolazione dei quartieri in cui sono attivi e l’autorità comunale.

Il singolo cittadino, infatti, solitamente ha poco «peso politico» se agisce in modo isolato. Il poter far capo a un referente ufficiale, come appunto è un’Associazione o una Pro, permette invece di dare la dovuta voce alle idee e ai desideri espressi, facilitando l’ascolto da parte dell’autorità.

A permettere questo dialogo concorre anche il Forum delle Associazioni, costituito il 23 settembre 2014 su proposta del Municipio. Si tratta di una piattaforma ideale per raccogliere e discutere, con scadenze puntuali, di problematiche e suggestioni provenienti direttamente dai quartieri.

Documenti e link

Ultimo aggiornamento pagina: 17.05.2016, 16:57