42 candidati per il Concorso di progetto degli spazi pubblici

20.05.2020

Lo scorso 14 maggio è scaduto il termine assegnato ad architetti ed architetti paesaggisti per inoltrare la propria candidatura al Concorso di progetto per la sistemazione degli spazi pubblici del centro urbano. Sono 42 i dossier pervenuti da parte di singoli studi d’architettura o da comunità di lavoro composte da più studi. Il Municipale responsabile del progetto Bruno Buzzini: “Siamo molto soddisfatti sia del numero, sia della varietà e qualità delle candidature pervenute. La giuria sceglierà i 15 partecipanti al concorso, sapendo che potrà contare su concorrenti competenti e preparati”.

Il Concorso per la sistemazione degli spazi pubblici del centro urbano rappresenta uno dei progetti strategici lanciati dal Municipio nella legislatura in corso. Ricordiamo che l’area interessata va dall’incrocio del Debarcadero fino a Piazza Castello e si estende su di una superficie di oltre 43'000 metri quadrati. Essa comprende elementi di grande pregio e qualità, tra i quali Piazza Grande, Largo Zorzi, i giardini pubblici e la Piazzetta Remo Rossi, di fronte al PalaCinema.

I candidati sono architetti e architetti paesaggisti, provenienti anche dall’estero, in prevalenza dall’Italia, e da oltre Gottardo. Non mancano gli studi d’architettura ticinesi, segno questo che il tema del concorso ha suscitato un grande interesse. La metà delle 42 candidature proviene da comunità di lavoro composte da 2 o 3 studi diversi, vuoi per provenienza, vuoi per esperienza e formazione. Non da ultimo, si osserva la presenza di diversi architetti giovani che potranno senz’altro portare il loro contributo nel seguito della procedura. Ricordiamo infatti che il Municipio ha espresso la volontà che la giuria assegni 3 candidature per accedere al concorso a giovani architetti o architetti paesaggisti. Il Municipio contava molto su questa varietà di candidature per favorire lo sviluppo di più soluzioni, in un contesto caratterizzato da tipologie diverse di spazi e di contenuti.

Ad inizio giugno è previsto l’incontro della giuria per designare da 10 a 15 partecipanti alla fase di concorso che si concluderà verosimilmente a fine 2020. Il Municipio si augura quindi di poter annunciare il progetto vincitore del concorso all’inizio del prossimo anno.

Per ulteriori informazioni: André Engelhardt, Direttore Divisione urbanistica e infrastrutture, dui@locarno.ch