Pro Brè

La Pro Monte Brè è nata per iniziativa dell'’avv. Mario Celesia nel 1931. Tra gli scopi quello di: «promuovere con ogni mezzo lo sviluppo turistico di Brè, appoggiando tutte le iniziative tendenti a rendere comodo e gradito il soggiorno non solo dei villeggianti ticinesi, ma anche del forestiero».

La collaborazione con il Comune e il Patriziato di Locarno-Solduno ha poi permesso la creazione di varie infrastrutture: acqua potabile, linea elettrica, linea telefonica, strada carrozzabile (asfaltata nel 1964), servizio postale con bus 2 volte al giorno dal 1. aprile al 1. ottobre. All’entrata in funzione della filovia Orselina – Cardada (nel 1951) i responsabili della teleferica inizialmente si opposero alla richiesta della Pro di una fermata a Monte Brè/San Bernardo, concessa solo in un secondo tempo.

Al 1974 risalgono i lavori per la canalizzazione, mentre il 1992 ha visto il rinnovamento della piazza. Grazie sempre alla Pro Monte Brè è stato possibile ottenere anche il servizio postale giornaliero.

Monte Brè, per merito della Pro, ha oramai cambiato volto e destinazione (dall’alpicoltura alle residenze annuali e secondarie). Oggi un'ottantina di persone vive a tutto l'anno in questo quartiere.

Finalità principali

  • Difesa degli interessi del quartiere a tutti i livelli
  • Promozione di iniziative per l'animazione
  • Valorizzazione del territorio dal profilo residenziale e turistico

Idee e progetti

  • Continuare a perseguire finalità e obiettivi stabiliti fin dalla nascita della Pro

Ultimo aggiornamento pagina: 10.08.2015, 11:31