Verso la nuova passerella ciclopedonale: da lunedì al lavoro sul ponte A13

14.08.2019 - 00:00

La Città di Locarno e il Dipartimento del territorio questa mattina hanno comunicato l’imminente inizio del cantiere che da lunedì prossimo interesserà la zona a valle del ponte A13 sulla Maggia e che si protrarrà fino a fine luglio 2020. Il sindaco Alain Scherrer: “Grazie a questo cantiere la Città di Locarno del 2020 è più raggiungibile, con una linea bus diretta con Ascona e una via più bella per pedoni e ciclisti”. Il vicesindaco e capo del dicastero mobilità Paolo Caroni: “L’opera è un tassello fondamentale per il previsto potenziamento del trasporto pubblico nella nostra regione e per essere pronti alla messa in esercizio della galleria di base del Monte Ceneri ”

Nella serie di misure legate al Programma di agglomerato del Locarnese di seconda generazione (PALOC2), per le quali è stato stanziato un credito da parte del Gran Consiglio ad inizio 2018, nel Locarnese è prevista la realizzazione di un nuovo collegamento diretto per il trasporto pubblico tra Locarno ed Ascona. Tale misura comporterà un ripensamento ed un adattamento del ponte attualmente esistente, per ospitare la nuova linea e permettere così il potenziamento del servizio di trasporto pubblico, che sarà centrale nel nuovo assetto viario della regione, per offrire un’alternativa concreta all’uso dell’automobile per gli spostamenti quotidiani.

Allo scopo di creare il tracciato ad uso esclusivo dei bus (regolato nei due sensi grazie ad un semaforo), il percorso ciclopedonale attuale verrà trasformato in una nuova corsia bus. E per il transito di ciclisti e i pedoni? Semplice: verrà edificata una nuova passerella ciclopedonale, staccata dall’infrastruttura autostradale per ridurre l’incidenza fonica e aumentare la fruibilità e l’attrattiva del percorso.

Il cantiere per la realizzazione di tale passerella inizierà lunedì prossimo 19 agosto e si protrarrà fino alla fine del mese di luglio 2020.

Come comunicato dal Dipartimento del territorio, il transito sul percorso ciclopedonale sul Ponte Maggia e il passaggio sulle piste d’argine sarà comunque sempre garantito durante i mesi di lavoro, con alcuni adattamenti locali che saranno adeguatamente segnalati. Ciononostante, come ogni cantiere, esso potrebbe comportare qualche disagio, soprattutto per chi risiede nelle abitazioni delle aree limitrofe, o deve usufruire dei servizi ubicati in località Morettina.

Per questo, l’Amministrazione comunale collaborerà con i competenti servizi cantonali per ridurre al minimo i disagi causati dai veicoli in transito verso e dal cantiere, impegnandosi pure ad informarli direttamente, consegnando in ogni buca lettere una copia della presente comunicazione sull’imminente inizio del cantiere. Si ringrazia la popolazione per la comprensione durante la costruzione di quest’opera importante per tutta la Città di Locarno e per la regione.