State a casa, ci pensiamo noi: dalla Città un aiuto concreto a anziani e vulnerabili

13.03.2020

Da lunedì prossimo sarà attivo un servizio di consegna a domicilio di spesa e farmaci disponibile per tutti gli anziani e le persone vulnerabili, in modo da permettere loro di rispettare le disposizioni e rimanere a casa, evitando così situazioni a rischio di contagio. È importante che coloro che possono organizzarsi attraverso le proprie relazioni personali o i propri cari per il disbrigo delle commissioni lo facciano, per permettere così alle persone più bisognose o sole di far capo al servizio senza sovraccaricarlo.

Il Municipio di Locarno, con l’intento di proteggere la popolazione più vulnerabile evitando qualsiasi uscita dal domicilio come raccomandato dalle autorità cantonale e federale, ha deciso di offrire un servizio di consegna dei beni essenziali a domicilio in tutto il territorio della Città.

Le persone anziane oltre i 65 anni o le persone affette da malattie che possono renderle più vulnerabili (secondo la lista del medico cantonale: ipertensione arteriosa, diabete, malattie cardiovascolari, malattie croniche delle vie respiratorie, sistema immunitario debole, cancro), potranno telefonare al numero 091 756 34 91 a partire da lunedì 16 marzo per:

  • Richiesta e consegna a domicilio di beni di prima necessità
  • Richiesta di farmaci non soggetti a ricetta medica

Il numero di telefono sarà attivo dal lunedì al venerdì dalle 8:30 alle 12:00 e dalle 13:00 alle 16:00 (festivi chiuso). Il personale del Comune prenderà nota dei beni di prima necessità da acquistare e organizzerà l’acquisto e la consegna a domicilio dei beni ordinati, concordando con i richiedenti il luogo di deposito della merce e il metodo di fatturazione, affinché non vi sia alcun contatto diretto tra le persone.

È importante che coloro che possono organizzarsi attraverso le proprie relazioni personali o i propri cari per il disbrigo delle commissioni lo facciano, per permettere così alle persone più bisognose o sole di far capo al servizio senza sovraccaricarlo.

Il Municipio coglie l’occasione per ricordare a tutti i cittadini la nuova campagna “Distanti ma vicini. Proteggiamoci. Ora” e le sue raccomandazioni:

  • Tenersi a distanza
  • Lavarsi accuratamente le mani
  • Evitare le strette di mano
  • Tossire e starnutire in un fazzoletto e nella piega del gomito
  • In caso di febbre e tosse restare a casa
  • Prima di andare dal medico o al pronto soccorso, annunciarsi sempre per telefono

Per ulteriori informazioni: Giovanna Schmid, Coordinatrice dei Servizi Sociali schmid.giovanna@locarno.ch