Ristrutturazione ed ampliamento della Scuola elementare a Solduno: concorso internazionale di progettazione

18.03.2020

Nella sua seduta settimanale, il Municipio ha approvato il Messaggio concernente la richiesta di un credito complessivo per l’allestimento del rilievo, studio di fattibilità, analisi e concorso internazionale di progettazione di Fr. 454'500.- inerente la ristrutturazione e l’ampliamento della Scuola elementare di Solduno.

L’edificio della Scuola elementare di Solduno è stato progettato dall’arch. A. Cavadini all’inizio degli anni ´60, di grande pregio architettonico, perfettamente inserito nel contesto e ben allacciato al nucleo abitativo. Attualmente la scuola è composta da dieci aule di classe, aule di supporto e una palestra ormai fuori norma viste le sue dimensioni ridotte. Dai tempi della sua costruzione la scuola ha subito solo manutenzioni puntuali e le condizioni attuali dal punto di vista energetico non sono più attuali. Il Municipio intende limitare le modifiche e il risanamento energetico della struttura originale a interventi necessari, in modo da rispettare la sostanza e le qualità dell’edificio.

Accanto all’edificio scolastico esistente, si prevede di edificare una nuova ala scolastica e il nuovo blocco della palestra con i suoi servizi annessi. La palestra esistente dovrebbe subire invece importanti lavori di ristrutturazione visto che in essa si prevede l’inserimento di una serie di nuove funzioni di carattere civico (biblioteca, ludoteca e mensa), che dovrebbero servire a creare un forte legame con il quartiere di Solduno ed in particolare con il suo nucleo storico. Il complesso scolastico dovrà essere integrato in modo coerente nel contesto del quartiere cittadino.

La stima dei costi a questo stadio del progetto ammonta a circa 26 mio CHF per ristrutturazione e nuove edificazioni. Data la complessità dell'opera e il costo della stessa la realizzazione sarà eseguita a tappe su diversi anni.

La definizione del fabbisogno di nuovi spazi per le scuole elementari si basa sullo studio della società Tiresia inerente all’evoluzione demografica e sulla collaborazione tra dicastero, Divisione logistica e territorio, Direzione scolastica e l’autorità cantonale. È stato stabilito tra i diversi attori la necessità di aumentare le sezioni scolastiche attuali passando da 10 a 14 con aule più ampie e spazi polifunzionali. Gli attuali modelli didattici delle scuole sono profondamente cambiati, i ragazzi sono al centro del processo di apprendimento e ricoprono il ruolo di protagonisti attivi.

Questo messaggio municipale rappresenta una tappa fondamentale di un progetto scolastico complessivo, necessario e impegnativo, che si svilupperà su un arco temporale di diversi anni. La realizzazione del progetto permetterà di offrire ai nostri studenti e al corpo insegnante degli spazi adeguati, rispondenti ai nuovi orientamenti pedagogici, funzionali e flessibili per il prossimo futuro.

Per ulteriori informazioni: Ing. Roberto Tulipani, direttore Divisione logistica e territorio Città di Locarno, dlt@locarno.ch, 091 756 32 11