Il 2019 della Polizia Città di Locarno

04.05.2020

A causa dell’attuale emergenza sanitaria, quest’anno la conferenza stampa per un aggiornamento in merito all’attività della Polizia viene sospesa. I suoi contenuti vengono comunque diffusi attraverso una presentazione e il riassunto qui riportato.

La polizia tra la gente

Nel corso del 2019 la polizia della Città di Locarno ha ulteriormente implementato il concetto operativo improntato sulla “Community Policing”, privilegiando il pattugliamento a piedi, in bicicletta e con una serie di campagne informative su tematiche d’attualità legate alla sicurezza. Nel periodo autunnale è stata proposta l’iniziativa “Polizia in Piazza” che ha permesso di dialogare con la popolazione dei quartieri cittadini e dei tredici Comuni convenzionati. A seguito dell’ottima rispondenza la campagna sarà riproposta nel corso del 2020. L’incremento della fiducia da parte della popolazione nei confronti della polizia rimane l’obiettivo principale di questo concetto operativo, ciò permette un dialogo costante con l’obiettivo di prevenire e stroncare sul nascere l’evoluzione di fenomeni delinquenziali e di anticipare, laddove è possibile, l’escalation di problematiche legate, ad esempio, alle liti familiari e non solo.

Nonostante i decenni dalla sua introduzione, la polizia di prossimità rimane ancora l’innovazione più importante della polizia oggigiorno” (James Forman Jr.)

Statistica criminale

Dopo un calo costante dei reati del CPS a partire dal 2017, in Città abbiamo appurato un leggero aumento di quelli attinenti alla vita ed all’integrità della persona e della libertà personale, mentre per quanto riguarda i furti non vi sono state variazioni dopo il calo importante degli ultimi due anni. Diverso discorso per quanto riguarda il resto della Regione VI (Locarnese e Valle Maggia) che ha mostrato un ulteriore flessione di tutte le tipologie di reati. Questo denota un’ottima sinergia che si è instaurata e consolidata tra la polizia cittadina e le tre polizie strutturate della Regione, rispettivamente Muralto, Minusio e la polizia intercomunale del piano.

Area operativa 24h

Vi è stato un aumento importante delle persone oggetto di controlli (4’520 nel 2018 / 5’330 nel 2019) per contro il numero di persone fermate per diverse tipologie di infrazioni o reati sono diminuite (356 nel 2018 / 301 nel 2019).

Flessione pure dei controlli della circolazione e leggero aumento per quanto riguarda la costatazione di incidenti della circolazione stradale.

Il numero complessivo di interventi è aumentato da 2’399 effettuati nel 2018 a 2’535 operati nel 2019. A fronte di una riduzione delle tipologie d’ interventi, che destano maggiore preoccupazione quali: l’accattonaggio, le liti familiari, risse, disturbi della quiete e persone in difficoltà, si constata un numero importante d’ interventi e controlli a supporto dell’Ufficio controllo abitanti (oltre 600 controlli), dei servizi sociali (37 verifiche) e per altri uffici comunali cittadini e dei Comuni convenzionati e non da ultimo alle visite degli anziani soli (103).

Controlli della velocità

Nel corso del 2018 abbiamo effettuato 55 controlli a fronte di 74 effettuati nel 2019. La percentuale di infrazioni appurate è ulteriormente diminuita attestandosi al 7.3% dei veicoli transitati. Nel 2018 la proporzione delle infrazioni era dell’8.2%.

Servizio Mantenimento Ordine

Con la polizia cantonale e le altre polizie comunali collaboriamo per il mantenimento dell’ordine di occasione di eventi sportivi e altre manifestazioni. Complessivamente il nostro contributo per il 2019 si attesta 517 ore.

Servizio antidroga

Nel corso del 2019 il servizio preposto ha operato il fermo di 5 persone, la gestione di 17 incarti per infrazioni alla LFStup e 73 contravvenzioni.

I gruppi operativi hanno dal canto loro incrementato i controlli procedendo ad elevare 144 contravvenzioni; controllando 156 persone in questo contesto e provvedendo al fermo di 3 persone.

Anche in questo ambito, oltre all’aspetto repressivo, l’approccio è spesso di tipo preventivo soprattutto per quanto riguarda i minorenni ed i giovani adulti dove la collaborazione con i servizi sociali preposti risulta spesso decisiva.

Comuni convenzionati

La presenza e l’attività nei tredici Comuni convenzionati è costante e la risposta alle sollecitazioni delle diverse amministrazioni è celere. Le cifre mostrano una presenza complessiva quantificabile in 1’777 ore durante le quali sono stati consegnati 1’261 atti e si sono percorsi con i diversi veicoli a disposizione quasi 20'000 km.

Gli incontri con i Capi Dicastero dei Comuni convenzionati hanno mostrato una loro sostanziale soddisfazione per il servizio offerto e per la rapida risposta a problematiche puntuali.

Formazione

Tema questo estremamente importante per garantire l’aggiornamento costante degli agenti sulle procedure che si traduce in una buona qualità del servizio offerto. Nel corso del 2019 si sono complessivamente dedicate 1’806 ore per la formazione.

La Forza di una democrazia e la qualità della vita dei suo cittadini è determinata in ampia misura dall’abilità della polizia nell’assolvere alle sue funzioni” (Herman Goldstein)

Presentazione Power Point

Per ulteriori informazioni: Dimitri Bossalini, Comandante Polizia Città di Locarno – bossalini.dimitri@locarno.ch