Un giardino estivo in Piazza Grande

05.06.2020

Considerate le misure sociosanitarie in vigore e l’impossibilità di svolgere le abituali manifestazioni estive di grande richiamo, il Municipio ha deciso di arredare Piazza Grande con una serie di piante e panchine speciali, così da renderlo un vero salotto accogliente. Il Municipale a capo del Dicastero Ambiente, Territorio e Sport Bruno Buzzini: “Vogliamo che l’estate 2020 non sia unicamente quella della pandemia e delle restrizioni, ma anche una stagione di rifioritura della Piazza e di nuovi progetti. Per questo abbiamo scelto di offrire alla popolazione e ai visitatori un’oasi estiva che garantisca le distanze sociali”.

In questi giorni, in Piazza Grande i passanti hanno notato qualche cambiamento nell’arredo urbano. Il Municipio ha infatti deciso di abbellire il salotto locarnese per eccellenza grazie a allestimenti semplici ma di impatto. Grazie ai Servizi del Territorio, in collaborazione con la Polizia comunale, il Corpo pompieri, il Servizio manifestazioni e due ditte private, sono stati quindi collocati alberi ornamentali ad alto fusto come palme, querce, ulivi, magnolie e osmanti odorosi, come anche alcune panchine in legno e installazioni create con le pietre per rendere più accoglienti e piacevoli gli spazi pubblici, offrendo pure un maggior numero di posti di ristoro.

Le installazioni, che sono amovibili e sono state posizionate tenendo conto di manifestazioni come il mercato settimanale, occuperanno la Piazza Grande per tutto il periodo estivo, anche grazie alla manutenzione del servizio Verde pubblico.

Vista l’impossibilità di organizzare manifestazione di grande richiamo a causa delle disposizioni sociosanitarie a protezione della popolazione in questi mesi della pandemia legata al nuovo coronavirus, la creazione del giardino estivo in Piazza Grande costituisce un primo passo di un più ampio progetto cittadino legato alla prossima estate, e prossimamente verranno presentate le altre proposte degli eventi che animeranno la Città durante la stagione più calda.

Per ulteriori informazioni: Bruno Buzzini, Municipale responsabile del Dicastero Ambiente, Territorio e Sport