I Preventivi 2021 della Città

30.10.2020

Il Municipio ha approvato nella sua seduta del 27 ottobre il Preventivo 2021 della Città e dell’Azienda Acqua Potabile di Locarno. Per la Città è previsto un risultato d’esercizio negativo contenuto (- fr. 2'446'000.-) e un onere netto per investimenti di fr. 11'342'000.-. L’Esecutivo propone di confermare il moltiplicatore del 90%. Per l’Azienda Acqua Potabile il risultato della gestione corrente indica un sostanziale pareggio (fr. 37'000.-) e investimenti pari a fr. 4'370'000.-

Se fino allo scorso anno vi era una strategia verso il consolidamento delle finanze cittadine, a causa del periodo caratterizzato dagli effetti della pandemia l’accento si è ora spostato inevitabilmente verso il contenimento del fabbisogno per quanto possibile, accompagnato da un’attenzione particolare alle fasce più deboli della popolazione e a misure che possano aiutare a superare le difficoltà odierne e le incognite future vissute dal territorio (in questo senso ricordiamo le facilitazioni concesse in primavera per il pagamento delle imposte o il contenzioso per i tributi comunali, la creazione di un regolamento per le prestazioni comunali in ambito economico Covid-19, come pure il versamento ad aziende di un contributo per l’assunzione di nuovi apprendisti).

Il preventivo mostra un fabbisogno (differenza fra spese correnti e entrate correnti) di fr. 41'416'000.- (+ fr. 929'000.- rispetto al preventivo 2020), mentre il gettito fiscale comunale previsto è di fr. 38'970'000.- con una riduzione di fr. 1'540'000.- rispetto a quanto stimato nel preventivo 2020. I maggiori scostamenti tra il 2020 e il 2021 si rilevano in particolare in relazione ai costi del personale e ai contributi. Per i primi la parte rilevante riguarda l’Istituto San Carlo, dove il maggior onere degli stipendi (fr. 1'320'000.-) è compensato finanziariamente dal contributo cantonale e dai rimborsi delle Casse malati. In ambito di contributi, da segnalare quelli legati al trasporto pubblico (regionale e autolinee urbane) per i quali si prevedono maggiori oneri per complessivi fr. 830'000.- a causa della nuova offerta che entrerà in vigore nel 2021. Anche alfine di mitigare gli effetti negativi del difficile momento economico attuale, con una mole d’investimenti lordi di fr. 14'054'000.- il Municipio persegue la strategia di rilancio con opere strategiche a carattere sovracomunale: le opere maggiori riguardano diversi interventi in ambito di PALoc (Piano d’Agglomerato del Locarnese) come ad esempio la messa in sicurezza di Via Luini e via alla Morettina, o il nodo semaforico al Debarcadero, l’introduzione della zona 30 nel Quartiere Nuovo (Rusca-Saleggi), oppure ancora la realizzazione dell’autosilo ai Monti.

Il preventivo per l’anno che giunge alle porte si inserisce sicuramente in un momento impegnativo, a livello finanziario ma non solo. Il Municipio si è adoperato per presentare un documento con valutazioni e proposte valide e attuabili, nella consapevolezza che saremo comunque tutti chiamati ad un costante monitoraggio e adattamento in un contesto con condizioni quadro tutt’altro che stabili e prevedibili.

- Comunicato stampa

- Messaggio Municipale

- I conti

Per ulteriori informazioni: Davide Giovannacci, Municipale e Capo del Dicastero finanze