Vaccinazioni anti COVID -19: da lunedì gli 85enni possono annunciarsi

08.01.2021

Da lunedì, chiamando allo 091 756 34 92 le persone residenti a Locarno che hanno almeno 85 anni potranno annunciarsi per prendere parte alla campagna di vaccinazione che ha iniziato a somministrare le prime dosi anche in Ticino. Benché la vaccinazione non sia obbligatoria, come ricordato dal Medico cantonale Giorgio Merlani: “è un’opportunità da cogliere, perché ci permetterà di fare un grosso passo verso il ritorno ad una vita normale”. Una lettera verrà spedita nei prossimi giorni ai diretti interessati.

Come recentemente annunciato dalle Autorità, l’ipotesi di un vaccino contro il COVID-19 è finalmente divenuta realtà: il vaccino, ritenuto “molto efficace ma anche sicuro e ben tollerato” dall’Ufficio del Medico cantonale, è già stato somministrato in oltre 3 milioni di dosi in Paesi quali la Gran Bretagna e gli Stati Uniti.

Il vaccino ha iniziato ad essere somministrato anche in Ticino, a partire dai residenti delle case anziani e del personale che vi lavora. Le vaccinazioni continueranno nelle prossime settimane con priorità alle fasce più vulnerabili a partire dalle persone che hanno almeno 85 anni. Progressivamente, si estenderà l’età per accedere al vaccino, così da raggiungere la massima copertura permettendo a tutti di vaccinarsi.

La vaccinazione, che è gratuita, è volontaria e quindi non obbligatoria. Ogni persona può pertanto valutare e decidere liberamente se procedere o meno alla vaccinazione, se necessario consultandosi con il proprio medico curante o con l’infoline nazionale vaccinazione COVID-19, disponibile tutti i giorni dalle ore 6:00 alle 23:00 al numero 058 377 88 92.

Gli abitanti di Locarno che hanno almeno 85 anni riceveranno nei prossimi giorni una lettera e da lunedì 11 gennaio potranno annunciare la propria disponibilità a ricevere il vaccino chiamando allo 091 756 34 92 (nei giorni feriali dalle 8:30-12:00 e 13:30-17:00). Le vaccinazioni avranno verosimilmente luogo presso lo stabile della Protezione civile ad Ascona (in Via Stefano Franscini 5 ad Ascona) a partire dal prossimo 25 gennaio, ma data e ora specifici per ogni singolo interessato verranno forniti in seguito. Non c’è un ordine di priorità di chiamata e il numero sarà attivo per dare a tutti il tempo di annunciarsi, quindi se i primi giorni le linee saranno occupate bisognerà semplicemente provare in seguito.

Le persone che hanno almeno 85 anni che non sono in grado di recarsi al luogo della vaccinazione autonomamente, o facendo capo a parenti o conoscenti, potranno anche comunicare il bisogno di un trasporto gratuito che sarà organizzato in seguito.

Per ulteriori informazioni: Giovanna Schmid, Coordinatrice dei servizi sociali (Schmid.giovanna@locarno.ch)