Quattro ruote in più per la Polizia

11.06.2021

Consegnate ieri pomeriggio due nuove biciclette alla Polizia di Locarno. Il Comandante Dimitri Bossalini: “Celerità e basso impatto sull’ambiente sono solo due dei vantaggi del Bike Patrol, che nel tempo ha dimostrato grande efficacia nel pattugliamento e nel contatto con la popolazione”.

Per consolidare il parco veicoli la Polizia della Città di Locarno si è dotata di due ulteriori biciclette. Il concetto di pattugliamento con questi mezzi è stato introdotto nel 2018 con l’acquisto dei primi due velocipedi adatti in particolare per gli spostamenti nelle zone abitate. Ora si tratta di aggiungere ulteriori due mezzi che hanno caratteristiche diverse e permettono in particolare di pattugliare le zone discoste su terreni anche sconnessi in Città e nei tredici Comuni convenzionati. Per raggiungere le zone discoste ed i Comuni delle Valli è stato approntato un veicolo “Comando” che dispone di un apposito porta biciclette.

Il loro impiego ha quale obiettivo di aumentare la mobilità degli agenti e la loro presenza nel territorio – in particolare nei luoghi sensibili – a basso impatto ambientale.

Questo mezzo permette di aumentare l’efficienza e l’efficacia del pattugliamento e d’ intrattenere un buon contatto con la popolazione al pari del pattugliamento pedestre.

Le Bike Patrol possono essere chiamate a rispondere a diverse tipologie dell’azione di polizia: il pattugliamento di luoghi di difficile accesso con le vetture (spazi verdi, parchi, zone pedonali, aree scolastiche, rive dei laghi e dei fiumi), così come le attività di prevenzione dei reati in presenza di una forte concentrazione di persone (manifestazioni, centri commerciali, aree di parcheggio, ecc.).

Il loro uso, oltre che per un pattugliamento proattivo, può essere utile per la ricerca di persone scomparse, il fermo di autori di reati quali borseggi, taccheggi, consumo o spaccio di stupefacenti, ecc.

I pregi principali di questa modalità di pattugliamento sono la celerità degli spostamenti, la mobilità nel traffico cittadino che permette di coprire uno spazio cinque volte superiore rispetto al pattugliamento a piedi.

Foto dalla consegna:

-1 (da sinistra, il Comandante Dimitri Bossalini, il responsabile della vendita e il Capo Dicastero Pierluigi Zanchi

-2 (i medesimi, con l'aggiunta di due agenti in uniforme sulle biciclette)

Per ulteriori informazioni: Dimitri Bossalini, Comandante, polizia.comunale@locarno.ch