Annullamento del concorso per la Direzione dei Servizi Culturali

08.09.2021

Il Municipio di Locarno, dopo aver portato a termine il concorso per l’assunzione del/della Direttore/Direttrice dei Servizi Culturali, ha optato per l’annullamento dello stesso e per il prolungamento dell’attuale Direzione ad interim, in modo da poter allestire un nuovo bando che possa attirare un numero maggiore di candidate e candidati con importanti esperienze e competenze gestionali in ambito culturale e con un ampio pool di contatti regionali e internazionali – elementi imprescindibili per la Direzione dei Servizi Culturali di Locarno e purtroppo non completamente adempiuti dai pochi candidati valutati. La Municipale responsabile del Dicastero Cultura Nancy Lunghi: “Nonostante il travagliato iter di questa sostituzione, il ruolo è troppo importante per compiere una scelta che non convince appieno. Per questo, nei prossimi mesi rifletteremo, oltre che sulla posizione, sull’impostazione generale di questo settore dal grande potenziale per tutta la Città”

In data 10 novembre 2020 è stato pubblicato il bando di concorso per l’assunzione del/della Direttore/Direttrice dei Servizi Culturali. Al concorso hanno risposto tredici candidati, dei quali unicamente otto hanno fornito la documentazione completa e adempivano ai requisiti minimi del bando. In data 15 marzo 2021 il concorso è stato sospeso a causa di un ricorso, il quale è stato ritirato in seguito alla formazione di una nuova Commissione per la valutazione delle candidature e formata dal Sindaco Alain Scherrer, dalla nuova capa dicastero Cultura Nancy Lunghi, dal Segretario comunale Marco Gerosa e da quattro commissari tecnici: un direttore museale, Giovanni Carmine, un critico d’arte, Luigi Cavadini, una storica dell’arte, Valeria Frei, e un’artista, Yvonne Weber.

Durante il mese di giugno la nuova Commissione si è riunita per valutare le otto candidature, diventate nel frattempo sette a causa della rinuncia da parte di una candidata, la quale ha trovato una nuova opportunità lavorativa. In data 22 luglio sono quindi avvenute le audizioni dei candidati reputati maggiormente interessanti, due dei quali sono successivamente stati uditi in data 24 agosto dall’Esecutivo in corpore.

Dopo aver portato a termine il concorso secondo le dovute modalità e in seguito a ponderate riflessioni, il Municipio ha optato per l’annullamento dello stesso e per il prolungamento dell’attuale Direzione ad interim con il Dr. Rodolfo Huber. Così facendo il Municipio avrà infatti il tempo per allestire un nuovo bando di concorso che possa attirare un numero maggiore di candidate e candidati con i requisiti necessari per la conduzione di una struttura culturale complessa come quella della Città di Locarno. Oltre a conservare i servizi museali della Città, la futura Direzione è infatti chiamata a concepire, sviluppare e implementare un progetto per una politica culturale della Città quale polo culturale della regione. Esperienza e competenza manageriale in ambito culturale, nonché un ampio pool di contatti regionali e internazionali, sono requisiti fondamentali per raggiungere tale scopo – requisiti che purtroppo i pochi candidati valutati non adempivano completamente.

Per ulteriori informazioni: Nancy Lunghi, Municipale e Capo del Dicastero Cultura