I Preventivi 2022 della Città

29.10.2021

Preventivi 2022 – Disavanzi contenuti e conferma del moltiplicatore al 90%

Il Municipio ha approvato nella sua seduta del 26 ottobre il Preventivo 2022 della Città e dell’Azienda Acqua Potabile di Locarno. Rimangono le ripercussioni della pandemia ma in maniera minore rispetto agli anni 2020 e 2021. Per la Città è previsto un risultato d’esercizio negativo contenuto pari a CHF 488'950.-( - CHF 2'445'990.- a preventivo 2021) e un onere netto per investimenti di CHF 10'400'000.-. L’Esecutivo propone di confermare il moltiplicatore del 90%. Per l’Azienda Acqua Potabile il risultato della gestione corrente indica un avanzo di CHF 155'500.- e investimenti pari a CHF 2'771'000.-.

Il preventivo 2022 segna un’inversione favorevole dopo la forte interruzione del trend di risultati positivi registrati dalla Città con l’avvento della pandemia, la quale ha caratterizzato in maniera rilevante i conti 2020 e, seppur in maniera meno dirompente, quelli del corrente anno.

Anche l’allestimento del preventivo 2022 è stato abbastanza complesso, da un lato a causa delle incognite ancora presenti relative al reale impatto della pandemia su gran parte dei gettiti fiscali, dall’altro per il sempre minor margine di azione degli enti comunali nel ridurre il fabbisogno (differenza fra spese e entrate correnti).

Spese, ricavi e gettito d’imposta

Il preventivo evidenzia un disavanzo di gestione corrente di CHF 488'950.-. Esso è la risultante delle uscite e entrate correnti, compreso il gettito fiscale. Nelle uscite correnti l’attenzione posta dal Municipio e dall’Amministrazione ha permesso di contenerne l’evoluzione generale, mentre alla voce entrate si è agito in particolare negli ambiti soggetti a tasse causali, come canalizzazioni e rifiuti, ove le disposizioni impongono un autofinanziamento a corto-medio termine.

A livello complessivo si prevede una riduzione del fabbisogno di CHF 257'040.- (-0.62%) rispetto al preventivo 2021. Per valutare correttamente la portata di tale riduzione è necessario considerare alcune posizioni che mostrano rilevanti aumenti rispetto al 2021: pensiamo ad esempio ai contributi per anziani ospiti di istituti (+ CHF 200'000.-), a quelli per il Servizio a cura e domicilio (SACD) (+ CHF 180'000.-), oppure ancora alle spese per gli allievi nostri domiciliati che frequentano la sede scolastica di Cugnasco-Gerra (+ CHF 200'000.-).

Il gettito d’imposta calcolato con il moltiplicatore politico del 90% è stimato in CHF 40'670'000.-, con un’ipotesi di incremento rispetto al 2021 di CHF 1'700'000.-. Aggiungiamo che le valutazioni inerenti agli scorsi due anni indicano per il 2019 CHF 39’800'000.- e per il 2020 CHF 37'300'000.-.

Investimenti

Consapevole della necessità di agire con oculatezza e prudenza, il Municipio desidera mantenere un buon livello di investimenti, fissati per il preventivo 2022 in CHF 17'662'000.- lordi (CHF 10'400'000.- netti), in linea con il preventivo 2021. Come ribadito in altre occasioni, le cifre sono consone alle necessità della nostra Città (ad esempio in ambito di strutture scolastiche ma non solo), e utili al territorio anche per le ricadute sull’economia locale.

Le opere già iniziate e quelle che lo saranno nel corso del 2022 sono diverse e toccano vari ambiti. Alcune riguardano il Piano d’agglomerato (PaLoc), come ad esempio la messa in sicurezza di via alla Morettina, il traffico lento al Debarcadero, oppure ancora l’ammodernamento delle fermate bus. Da rilevare pure l’ambito degli stabili con l’ampliamento della sede di scuole infanzia ai Saleggi o la progettazione per la ristrutturazione delle scuole elementari ai Saleggi, l’inizio dei lavori per la realizzazione dell’autosilo a Locarno Monti, l’acquisto delle azioni della Kursaal Locarno SA, ecc.

Altre informazioni

A partire dal 2022 l’Istituto San Carlo figurerà in maniera ridotta nei conti della Città a causa della sua trasformazione a Ente Autonomo, per cui le spese e i ricavi totali mostrano riduzioni importanti rispetto al passato, ma ininfluenti sul fabbisogno e quindi sul risultato.

Il messaggio sul preventivo 2022 si inserisce nel non facile periodo attuale, anche contestualizzato dal Piano finanziario pubblicato il 10 settembre 2020 per il periodo 2020-2024 dal quale, fra le varie analisi e valutazioni, il Municipio desidera riprendere un passaggio che mantiene la sua validità: “il Municipio si adopera per costantemente monitorare l’evoluzione delle uscite e delle entrate. I fili conduttori saranno propositività e ottimismo, accompagnati tuttavia da una seria pianificazione e rigore alfine di garantire quella flessibilità per far fronte alle sfide che ci attendono”.

Maggiori dettagli sulle componenti del preventivo sono indicati nel relativo messaggio (numero 15).

- Comunicato stampa

- Messaggio municipale

- I conti

Per ulteriori informazioni: Davide Giovannacci, Municipale e Capo del Dicastero finanze