Giornata Internazionale della riparazione, l’iniziativa “Ripariamo!”

07.12.2021

Ottimo successo di “Ripariamo!” dello scorso 16 ottobre

Il Municipio ha aderito alla proposta del Dicastero Città dell’Energia e ha sostenuto, nell’ambito della Giornata Internazionale della riparazione, l’iniziativa “Ripariamo!” frutto della collaborazione tra il Forum socio-culturale del locarnese, il non-profit GreenUp e ACSI, avvenuta per la prima volta in Ticino lo scorso 16 ottobre 2021. Il Municipale Pierluigi Zanchi “L’evento andrebbe ripetuto più volte al fine di promuovere il riciclo e la condivisione degli oggetti nell’ottica di una maggiore sensibilità e sostenibilità ambientale.”

Gli spazi interni ed esterni di Spazio Elle Locarno si sono così animati grazie alla presenza di 10 riparatori hobbisti e professionisti che hanno messo a disposizione il loro know-how per gli oltre 150 avventori che sono passati a curiosare o a far riparare i propri oggetti durante la giornata: dal frequentatissimo atelier di riparazione biciclette, alle riparazioni di elettrodomestici, computer, strumenti musicali, ceramiche ecc.

Oltre all’offerta di riparazioni hanno animato la giornata anche diverse attività per bambini – dal raccontastorie all’atelier di ceramica-, dei workshops di diverso genere per apprendere come fare piccole riparazioni fai-da-te, uno speciale mercatino dell’usato di Oggettoteca Locarno, e i palati sono stati allietati dalla presenza del food-truck vegetariano Basilico&Curry. Ospiti anche il gruppo di facilitatori “Si fa!”, che hanno proposto una tavola rotonda sul tema della valorizzazione delle risorse, proponendo un interessante parallelismo tra risorse materiali e umane.

L’interesse verso il tema della riparazione è stato molto alto, a sottolineare anche la crescente sensibilità  dell’opinione pubblica, e del Municipio di Locarno stesso, verso temi legati alla Sostenibilità ambientale: a riparare un oggetto invece che buttarlo e comprarne uno nuovo si risparmia infatti tantissimo, in termini economici ma anche e soprattutto in termini di CO2!

Durante la giornata sono stati riparati una sessantina di oggetti: ciò equivale a ben 1000 kg di CO2 risparmiati! Con piccoli gesti è possibile quindi fare molto per impattare meno sul nostro amato Pianeta.

E ora? Come continuare a promuovere la Riparazione al di fuori dell’evento “Ripariamo!”?

Su tutto il territorio ticinese ACSI organizza i Caffè Riparazione, mentre nasce ora nel locarnese il servizio di riparazione permanente presso Oggettoteca Locarno: il lunedì, martedì e mercoledì pomeriggio, dalle 13.30 alle 18.30, il riparatore Claudio Cianca sarà a disposizione per riparazioni all-round. Per riparazioni di altro genere e in altri luoghi del Ticino, altrimenti, il sito riparatori.ch mette a disposizione una lunga lista di professionisti in grado di riparare la più svariata tipologia di oggetti.

Per ulteriori informazioni:

Ufficio Energia, +4191 756 32 11 o citta.energia@locarno.ch