Flavescenza dorata

Flavescenza dorata della vite: trattamento obbligatorio 2022

Il Grapevine flavescence dorée phytoplasma, agente causale della flavescenza dorata della vite, continua a essere un organismo particolarmente pericoloso, di quarantena (OSalV-DEFR-DATEC del 14 novembre 2019, RS 916.201), e assoggettato all’obbligo di notifica e di lotta.
(fonte: Sezione dell'agricoltura, Bellinzona)


Il 27 aprile 2022, l’Ufficio federale dell’agricoltura (UFAG) ha emanato la Decisione generale concernente misure per contenere la diffusione di Grapevine flavescence dorée phytoplasma nel
Canton Ticino e nel Canton Grigioni (FF 2022 994), delimitando una zona infestata e una zona cuscinetto e ordinando una serie di misure di contenimento, basate sui seguenti criteri fondamentali:

  • il controllo delle popolazioni dell’insetto vettore, Scaphoideus titanus: è obbligatorio eseguire nella zona infestata e nella zona cuscinetto nella stagione vegetativa 2022 i trattamenti fitosanitari entro i termini notificati dal Servizio fitosanitario cantonale (SFC);
  • l’utilizzo di materiale vivaistico sano, munito di passaporto fitosanitario;
  • l’estirpo sistematico di piante sintomatiche per contenere la malattia ed evitare possibili gravi esplosioni epidemiche.

Per permettere l’attuazione della decisione dell’UFAG, la Sezione dell’agricoltura ha approvato, con decisione del 31 marzo 2022 (FU TI - 07.04.2022), delle direttive che prevedono l’esecuzione dei seguenti trattamenti fitosanitari, stabiliti dal Servizio fitosanitario federale:

  • 1 trattamento con Movento SC (W 6742), prodotto omologato a base di spirotetramato, alla concentrazione dello 0.05% (dose 0.8 l/ha, riferiti allo stadio BBCH 71-81, post-fioritura),

                                                                                          oppure

  • 2 trattamenti a distanza di 14 giorni l’uno dall’altro con uno dei prodotti omologati a base di piretrine naturali alle seguenti concentrazioni e dosaggi:

     - Parexan N (W-5959), Piretro MAAG (W-5959-3), Gesal Natur-Insektizid (W-5959-2), concentrazione 0.1% (dose 1.6 l/ha, riferiti allo stadio BBCH 71-81, post-fioritura);

     - Pyrethrum FS (W-5777), concentrazione 0.05% (dose 0.8 l/ha, riferiti allo stadio BBCH 71-81, post-fioritura).

A titolo orientativo i trattamenti cadranno tra il 10 giugno e inizio luglio. Il periodo esatto per l’esecuzione dei trattamenti verrà definito dal Servizio fitosanitario cantonale sulla base di specifici monitoraggi e verrà comunicato per il tramite del “bollettino fitosanitario”, pubblicato sul settimanale l’Agricoltore ticinese o inviato tramite newsletter con posta elettronica. Per l’iscrizione gratuita alla newsletter del SFC è necessario registrarsi sul sito www.ti.ch/fitosanitario > Bollettino fitosanitario > Iscrizione online al Bollettino fitosanitario.

Comunicato 2022 della Sezione dell'agricoltura, 6500 Bellinzona

trattamenti 2022

Altre informazioni e misure di lotta

www.ti.ch/fitosanitario 

La Sezione dell’agricoltura emana periodicamente il bollettino fitosanitario.

Documenti e link

Ultimo aggiornamento pagina: 02.05.2022, 15:45