Proprietari cani

Se avere un cane può essere motivo di grande soddisfazione, ciò comporta però anche una serie di responsabilità e di norme da rispettare, come indicano le disposizioni che seguono.

Area di svago per cani lasciati liberi

Volete far scorrazzare il votro cane in piena libertà senza tenerlo al guinzaglio? Per offrire questa possibilità il Municipio di Locarno ha deciso di istituire sull’argine sommergibile destro della Maggia (quello verso Ascona-Losone) un’area apposita dove i cani possono essere lasciati completamente liberi. Questa zona, debitamente segnalata e attrezzata, si estende dal vecchio ponte stradale fino a quello nuovo e vuole essere il proseguimento ideale dell'area analoga realizzata nel Comune di Losone (zona Meriggio). Se tutto funzionerà nel dovuto modo la zona di svago per i cani potrebbe essere presto estesa.

Banca dati AMICUS

Gli annunci dei nuovi proprietari di cani, dei cambiamenti di proprietà e d'indirizzo devono essere notificati alla Polizia comunale mediante e-mail (amicus@locarno.ch) o scaricando i formulari che si trovano al piede di questa pagina. In caso si decesso dell'animale occorre rivolgersi al proprio veterinario di fiducia.

Abolizione corsi OPAn

Il Consigliere agli Stati Ruedi Noser ha depositato il 18 marzo 2016 una mozione in base alla quale "Il Consiglio federale è incaricato di abolire l'obbligo per i detentori di cani di conseguire l'attestato di competenza." Il 16.6.2016 la mozione è stata accettata dal Consiglio degli Stati e il 19.9.2016 dal Consiglio Nazionale.

Il Consiglio Federale ha deciso di abrogare l'art. 68 OPAn, che disciplinava i corsi obbligatori per tutti i detentori di cani, con effetto il 1° gennaio 2017.

Questa modifica non porta a conseguenze per la Legge sui cani, che resta integralmente in vigore. Non vi sono quindi cambiamenti riguardo ai corsi obbligatori per la tenuta dei cani delle razze soggette all'obbligo di autorizzazione.

L'autorizzazione di razze soggette a restrizioni

In Ticino per detenere alcuni cani è necessario disporre di un'autorizzazione da parte dell'Ufficio del veterinario cantonale. Il formulario necessario si può scaricare direttamente dal sito ed è da inoltrare prima dell'acquisto del cane.

Richiesta e requisiti:

  • La richiesta di autorizzazione va inoltrata al Comando della Polizia comunale tramite l' apposito formulario con l'estratto del casellario giudiziale e l'attestato di frequenza al corso teorico di base Opan
  • La Polizia verifica i requisiti e preavvisa la richiesta
  • L'Ufficio del veterinario cantonale decide sul rilascio dell'autorizzazione

Le 30 razze di cani soggette a restrizioni devono essere condotte individualmente nelle aree accessibili al pubblico. Le restrizioni si applicano a tutti i cani nati dopo il 1° aprile 2009 residenti nel Cantone o che soggiornano in una residenza secondaria per almeno 30 giorni l'anno.

Per saperne di più, Ufficio del veterinario cantonale

Solo istruttori abilitati

Per essere valevoli, tutti i corsi e i test devono essere impartiti da istruttori abilitati con diploma riconosciuto dall'Ufficio del veterinario federale. I centri di formazione offrono un ampio ventaglio di corsi, oltre a quelli obbligatori.


Documenti e link

Ultimo aggiornamento pagina: 06.04.2018, 11:17