Locarno Comune amico dei bambini

UNICEF ha decretato che dal 1° febbraio 2021 Locarno è il primo Comune ticinese amico dei bambini.


L’iniziativa “Comune amico dei bambini” di UNICEF si rifà alla Convenzione sui Diritti dell’infanzia e dell’adolescenza dell’ONU del 20 novembre 1989 ratificata dalla Svizzera nel 1997. L’art. 12 in particolare sancisce il diritto all’ascolto e alla partecipazione.

Locarno è un comune che tradizionalmente ha fatto molto per i giovani. Il 18 ottobre 2016, il Municipio ha risolto di avviare la procedura di certificazione come primo comune ticinese, demandando il compito al Dicastero Socialità. Nel 2019 UNICEF Svizzera e Liechtenstein ha presentato un riscontro complessivo positivo segnalando tra l'altro lacune nel coinvolgimento partecipativo di bambini e giovani, come pure una mancanza di linee guida chiaramente definite.

Lo stesso anno il Municipio ha dato avvio alla seconda fase per l’ottenimento della certificazione. Attraverso risorse interne, la collaborazione di Infoclic e delle scuole, e con la supervisione di UNICEF Svizzera e Liechtenstein sono stati condotti laboratori e interviste che hanno coinvolto 250 bambini e giovani ai quali si è chiesto di esprimersi sul loro ambiente di vita. Idee e progetti sono stati presentati al Municipio il 18 novembre 2019 presso il Gran Rex. Attraverso l’analisi e la discussione condotta assieme alla sua Amministrazione, il Municipio ha elaborato un Piano d’azione che contempla le diverse misure che si impegna a realizzare, dandone comunicazione ai bambini e ragazzi coinvolti e, nel marzo 2020, a UNICEF Svizzera e Liechtenstein.

Il 16 novembre ha avuto luogo la giornata di valutazione e il 15 dicembre 2020 a Commissione “Comune amico dei bambini” ha assegnato la certificazione a Locarno, per la prima volta in Ticino.

L’esperienza dell’ascolto dei bambini e dei giovani è stata vissuta da tutti con grande entusiasmo. La pertinenza e la qualità del materiale prodotto dai bambini e dai giovani, permettono all'autorità politica e all'Amministrazione di interpretare nel migliore dei modi il cambiamento.

Nei prossimi quattro anni Locarno si impegna, oltre ad attuare il piano d’azione, a rendere più frequente e generalizzato il coinvolgimento dei bambini e dei giovani attraverso vari strumenti ai quali va conferito un vero e proprio statuto. Non solo per coprogettare progetti che li riguardano da vicino, ma anche per esprimere valori e critiche attraverso il dialogo. Per assolvere gli impegni presi, il 27 ottobre 2020 il Municipio ha istituito un gruppo di lavoro coordinato dai Servizi sociali, affiancato dalla direzione delle Scuole comunali, della Divisione logistica e territorio e della Divisione urbanistica.

Documenti:

Ultimo aggiornamento pagina: 11.10.2021, 10:05

Città di Locarno
Operatore sociale
Piazza G. Pedrazzini 12
6601 Locarno

Telefono: contattare direttamente le operatrici sociali
Fax: +41 91 756 32 61
Email: operatore.sociale@locarno.ch

Visualizza sulla mappa

Lu - Ve
09.00 - 11.45 / 14.00 - 16.15

Sonja Simonovic (Me mattina, Gio e Ve):
+41 79 389 30 57
Vita-Malia Jauneau (tutti i giorni tranne Lu):
+ 41 79 926 77 25
Alessia Merlini (tutti i giorni tranne Gio pomeriggio):
+ 41 79 570 45 35